4 ALTERNATIVE ALLO ZUCCHERO: I DOLCIFICANTI NATURALI

10/04/2018

4 ALTERNATIVE ALLO ZUCCHERO: I DOLCIFICANTI NATURALI


Basta leggere le controindicazioni dello zucchero per capire quanto siano importanti i dolcificanti naturali.

Lo zucchero bianco viene trattato con sostanze chimiche, ne consumiamo mediamente 24 kg all’anno nonostante tutti gli effetti negativi: danneggia la memoria, modifica il metabolismo e crea problemi a fegato e cuore, aumenta la pressione quanto il sale, è nemico della linea  e riduce l’aspettativa di vita. Lo zucchero di canna, rispetto allo zucchero bianco, contiene la melassa, composta da sali minerali, fibre e altre componenti, utili all’organismo ma presenti in percentuali tanto basse da non essere significative a livello nutrizionale. 

I dolcificanti artificiali sono ugualmente dannosi:  alterano il normale metabolismo, innalzano la glicemia e in alcuni casi portano a sviluppare una condizione di pre-diabete. L’ aspartame provoca cambiamenti a livello neuro comportamentale, viene messo in relazione con il morbo di Parkinson, è neurotossico e provoca il degrado dei tessuti nervosi tanto che è stato vietato in Giappone.

 

Con quali dolcificanti naturali possiamo sostituire zucchero e dolcificanti artificiali?

- SCIROPPO D'ACERO

Puoi sostituirlo allo zucchero come dolcificante, poiché ha meno calorie (26 kcal in un cucchiaino da 10 grammi, contro le 39 del saccarosio) e un inferiore indice glicemico. Puoi usarlo anche per i tuoi dolci, considera che 75 grammi di sciroppo d’acero hanno il potere dolcificante di 100 grammi di zucchero raffinato. Nella preparazione di dolci, diminuire del 30% i liquidi.

Inoltre:

  • e’ ricco di vitamine, magnesio, potassio, acido folico, ferro, calcio
  • e’ emolliente,  rinfrescante e rimineralizzante
  • e’ antiossidante, quindi un grande alleato contro l’invecchiamento cellulare
  • favorisce la riduzione del gonfiore addominale, quindi del girovita
  • combatte la ritenzione idrica, quindi la cellulite

Scopri di più leggendo l'articolo del nostro blog.

 

-SCIROPPO DI AGAVE

Tra i dolcificanti naturali è uno dei più utilizzati, proviene dalla linfa di un cactus messicano, è simile al miele di acacia ma più fluido.  E’ costituito per il 90% da fruttosio, ha un potere dolficante maggiore rispetto allo zucchero tradizionale, quindi ne basta una quantità inferiore; è ricco di ferro, calcio, fosoforo e magnesio, privo di saccarosio e con poche calorie, ideale per i diabetici. E’ antibatterico, amico dell’intestino, previene malattie digestive e respiratorie, regola i livelli di colesterolo e trigliceridi.

Adatto alla preparazione di dolci e bevanda perché non ha un particolare retrogusto, la sua consistenza liquida è ideale per la preparazione di pastelle e budini. Come per lo sciroppo d'acero, considera che 75 grammi di sciroppo d’agave per sostituire 100 grammi di zucchero raffinato. Nella preparazione di dolci, diminuire del 30% i liquidi.

sciroppo  agave

 

- MALTO DI MAIS

E’ ottenuto dalla germinazione e successiva essiccazione dei chicchi di mais.  Ha un potere dolcificante inferiore rispetto allo zucchero bianco, ma ha meno calorie e carboidrati,  il suo sapore si avvicina molto alla dolcezza del comune saccarosio. Protegge reni e vescica, è utile in caso di infiammazioni alle vie urinarie, è fonte di proteine e Sali minerali come potassio e magnesio.

Può essere consumato al naturale o nella preparazione di dolci e bevande (80 gr di zucchero corrispondono a circa 100 gr di malto di mais). Favorisce inoltre i processi di lievitazione degli impasti ed è ottimo quindi per torte o da aggiungere in piccole dosi alla pasta madre.

Non adatto a celiaci.

 

- SCIROPPO DI RISO

Detto anche miele di riso, si ottiene dai chicchi di riso motti (riso glutinoso dolce). E’ di lenta assimilazione per questo viene usato come fonte energetica di lunga durata. Spesso utilizzato nelle barrette e croccanti vegan

Grazie a potassio, magnesio e sodio, ha un’azione tonificante anche per il sistema nervoso, aiuta a risollevare l’umore in corrispondenza dei cambi di stagione, è amico di polmoni e intestino’, perché combatte quali gonfiore addominale e irritabilità,  è ricco di ferro e calcio (il doppio rispetto al latte), mentre è povero di carboidrati e zuccheri (tre volte in meno dello zucchero raffinato), quindi ipocalorico.

Adatto a diabetici e celiaci, ideale per gli sportivi.

120 gr di sciroppo di mais corrispondono a 100 gr di zucchero.

Abbiamo visto quattro dolcificanti naturali per sostituire con gusto ed in maniera salutare lo zucchero raffinato ed i dolcificanti artificiali

 Per restare sempre aggiornato su news promo e ricette, segui i nostri canali social

 

FB

IG

G+

YouTUBE