‘OSOLEBIO CREMA SOLARE BIO PROTEZIONE 15: TUTTI I MOTIVI PER PROVARLA

30/06/2018

‘OSOLEBIO CREMA SOLARE BIO PROTEZIONE 15: TUTTI I MOTIVI PER PROVARLA


Cosa cerchi in una crema solare bio? Mentre ci rifletti, scrivo cosa chiedo io a un buon solare:

-          Che mi protegga dalle scottature e dai raggi UVA e UVB

-          Che sia cruelty free

-          Che sia priva di siliconi e derivati del petrolio

-          Che si stenda facilmente e si assorba in fretta, per evitare di trasformarmi in un pupazzo di sabbia….

-          Che non lasci la “scia bianca” sulla pelle

-          Che non abbia quel fastidioso e fortissimo profumo tipico delle creme da spiaggia

-          Che abbia un prezzo accessibile

Aggiungiamo anche: che non inquini.

crema solare bio protezione 15

Tante richieste ma…dove lo trovo? Un prodotto che soddisfi tutta la mia lista c’e’, ed è la crema solare bio ‘osolebio media protezione SPF 15 de La Saponaria:  completamente naturale, contiene olii biologici di Cocco, Argan, Jojoba, Mandorle e Girasole, Vitamina E, che nutrono la pelle, e Gamma Orizanolo, derivato del riso dalle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie e filtro solare naturale. E’ priva di profumo ed è adatta alle persone allergiche al nickel (nickel tested < 1 ppm).

Come tutti i prodotti La Saponaria, la crema solare bio protezione media è cruelty free, cioè non testata su animali, e non contiene filtri chimici: i filtri solari chimici sono sostanze di sintesi prodotte in laboratorio che catturano le radiazioni, impedendone la penetrazione nell’epidermide. In questo processo tendono a cedere radicali liberi. Sembra inoltre che i filtri solari passino nel latte materno e nel liquido amniotico, con effetti non ancora chiari. I filtri solari minerali, invece, riflettono le radiazioni, senza alcune delle reazioni di cui sopra. I filtri chimici, inofine, non sono biodegradabili, quindi inquinano.

Ho provato la crema solare bio ‘osolebio media protezione SFP15  nel mio primo week end di mare: pelle bianca, troppo bianca, reduce dall’inverno, quindi ad alto rischio scottature.  La crema è assolutamente perfetta: il formato è pratico all'utilizzo, la crema si stende facilmente, senza scie bianche, e si assorbe velocemente.  E non avverto alcun profumo che segnali la mia presenza a decine di metri di distanza.

Estremamente soddisfatta, mi stendo al sole con un buon libro e mi rilasso. Vale sempre la regola dell’esposizione graduale e non nelle ore più calde, quindi non esagero, essendo soprattutto il mio primo incontro stagionale con il sole.

Alla sera doccia con il Doccia Doposole O’ Solebio: nessuna scottatura, solo un bel colorito sano, ma ho applicato comunque il doposole della stessa linea (vi parlo di entrambi la prossima volta, vi anticipo che il livello di soddisfazione è il medesimo della crema solare bio).

Se hai la pelle più delicata, o se cerchi la massima protezione per i primi giorni di esposizione, c'e' la crema solare 'osolebio alta protezione SPF30.

Buona estate! Fico

linea solari bio osolebio

Se vuoi sempre essere aggiornato su novità, promo, recensioni e ricette, seguici sui nostri canali social 

 

FB

IG

G+

YouTUBE